giovedì 15 giugno 2017

IL VIAGGIO SIA LIETO

Che ne farò del tempo,
che ne farò del vuoto
se anche l'ultima passione mi ha
già abbandonata ma voi, fate piano,
entrando nel tempio dell'amore
non disturbate la quiete
dettata da quell'ordine di cose.
Il cicaleccio di comari
rimandatelo ad altro luogo,
qui si può solo rimanere stupiti
e lo stupore non a parole
ma solo profondi respiri,
e sensuali arditi sospiri
generati da immagini
mai neppure sognate
Ci sono giorni, ci sono anni
aggruppati a fare
summa del fecondo racconto
dinanzi a cui ora vi trovate.
Siate solo allodole canterine
che fanno l'albe
di note variopinte
e come girovaghe farfalle
del fruscio d'ali
fate contrappunto al canto
che altri intonano e spargono
come cenere al vento
nel magico firmamento.
Il viaggio sia lieto
e fruttuoso di un novello
sapiente pensiero
che vi sia per sempre  compagno.































Foto: Rosa Lady Hillingdon




0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page