domenica 29 dicembre 2019

NEL BUIO PIU' PROFONDO

Addio penisola frastagliata
da luci radenti illuminata
fosti rifugio dell'anima
pennellata di roseo colore
ad ossigenare  la mente
e null'altro la tangeva.
Inghiottita da gorgo
sospinta nel baratro,
come foglia amorfa
giace, 
nel  buio più profondo.









Foto: Rosa  "Clair Matin"

martedì 17 dicembre 2019

IL RIMASUGLIO ANDAR

 Il pensiero
stanco d'altro inutile vagar
fra gli anfratti del tempo
s'indugia
a respirare l'antico sentore
delle amate cose, or perdute.
A te rosa che ancor
d'incanto afferri l'anima
grata mi prono ma,
dell'assoluto bene
la mancanza, come
goccia nella roccia
perfora, lacerando
incessantemente,
il rimasuglio andar.











































































































































Foto: rosa "Albertine"

lunedì 11 novembre 2019

VESTALE DEVOTA

E' solo una eco  lontana
la mia voce di speranza
disegnata sul profilo del monte
del sogno  or spezzato.
Giacciono a terra come foglie morte
i giorni  vissuti con te accanto.
Traiettare  al di la  del dolore
il ricordo  e l'amore mai morto
oltre l'argine della disperazione
per dare a questa vita ancora un senso
per avere menzione d'essere
come Penelope vestale devota
fra le proseliti  erbe del nostro giardino.






























Foto: Rosa Banksiae Lutea

giovedì 3 ottobre 2019

RIMPIANTO

Era parso udir una voce nel vento
solo un bisbiglio divorato dal tempo
lasciando vuoto, il pensiero arreso,
di note vere di arduo sentimento.
Era parso avvertire sul volto carezze
che come ventagli  di esotica foggia
prosciugassero, con lento movimento,
pioggia di lacrime dirompente.
D'imperio catartica argentea  luna
nel cielo irruppe indifferente
lasciandola sola con il suo irrefrenabile,
rimpianto.



























Foto rosa: "Crocus Rose"

domenica 8 settembre 2019

ANCELLA PER SCELTA

Il suo amore sopravviverà alla morte
artefice di  radici inabissate
nella roccia del suo volere.
Eterne respireranno voluttuose
di vita e di stupore, per il tuo nome,
sotto il cielo di ogni tempo
nel seme della tua stirpe.
Ancella per scelta
si bea di  aver dato  e ricevuto
un amore puro come acqua di fonte.









































Foto: rosa "Albertine"