venerdì 2 gennaio 2015

TU CHE TUTTO PUOI

Vagano le pupille
su fogli bianchi
d'inesistente forma.
Attanaglia il dolore
e mi par ingiusta la morte
che ha scelto te e non me.
Il volto emaciato, le 
scarne forme, nuocciono
alla speranza che, pallida, 
si ritira in penombra.
Tu che tutto puoi,
dona ad altri i miei domani
e  fa che  sia concesso a noi
d'intraprendere ancora,
insieme,
il  nuovo cammino.






 Ginkgo Biloba

















































Foto: Ginkgo Biloba

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page