lunedì 11 novembre 2013

SUADENTE SINFONIA

Ho indugiato su immagine
che parlava al mio cuore
di fiabe mai svelate,
di fiabe scritte
per non vedenti,
di fiabe il cui respiro
stava  vergato sull' ali
di zefiro galante
che, fra nebbie mattutine
d'ottobre,
odorate di osmanthus,
univa all'unisono
il tattile e l'aereo come
in soffusa suadente sinfonia,
con ritmo lento,
d'antico tempo.


Foto:Osmanthus  Heterophyllis


















































0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page