martedì 17 marzo 2015

PER LUI

Prendi i suoi pensieri e i suoi affanni,
le sue suppliche e le sue tribolazioni,
le sue speranze e i suoi sentimenti,
le sue gioie e i suoi dolori.
Prendi i suoi  giorni e le sue  notti,
l'albe e i tramonti, l'intera sua vita
e la sua morte  e rendile scintille
di gocce sublimi di splendore
come rosa ed ogni fiore
sul seno di primavera.
Fa, perlomeno questo, per lui.





Foto: M.me Isaac Pereire

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page